Skip to main content

Monitor PC

La scelta del monitor del PC è fondamentale per la nostra salute

Quando si esamina un buono schermo, la valutazione non dovrà tener conto soltanto delle caratteristiche tecnologiche, come si fa per altri componenti hardware, ma considerare anche l’aspetto sanitario. Una buona risoluzione dovrebbe essere la prima cosa da considerare, al momento dell’acquisto del monitor di un PC. Gli schermi a LED rappresentano l’ultima generazione della tecnologia a cristalli liquidi LCD, che ha ormai sostituito i vecchi schermi a tubo catodico. Si tratta di apparecchi ad alta risoluzione, che forniscono un’immagine priva di sfarfallio, assicurando in tal modo la massima protezione possibile per gli occhi.

Alle migliori condizioni

Uno dei criteri più importanti su cui fondare l’acquisto di un buon monitor per il PC, è la dimensione dello schermo. Tenendo conto anche dell’uso futuro del proprio computer, sarà bene orientarsi su dimensioni che consentano di poter svolgere il proprio lavoro al meglio, permettendo, ad esempio, di affiancare diversi documenti nella stessa finestra, senza doverli esaminare obbligatoriamente uno alla volta. Il che, non soltanto migliora la panoramica, ma crea anche un modo di lavorare più rilassante. Vista ormai l’accessibilità dei loro prezzi, monitor da 22 e da 24 pollici hanno praticamente sostituito la classica dimensione da 17 pollici. Ciò migliora la visibilità, a tutto vantaggio della salute dell’occhio. Da noi, potrai trovare tutti i modelli più in uso delle diverse marche di monitor per PC.

Se cercate gli monitor pc da 24 pollici, gli monitor pc migliori o un monitor da gaming, su nostro sito trovate tutte le informazioni necessarie. Gran parte degli monitor pc é disponibile su Amazon, mediaworld, unieuro e euronics.


Confronta


TFT, LED e LCD – In cosa consiste la differenza?

monitor pcChi è intenzionato ad acquistare un monitor per il PC, incappa in strane e incomprensibili sigle: TFT, LCD, LED. TFT significa Thin Film Transistor (transistor a pellicola sottile) ed è una particolare tecnologia che si applica agli schermi ultrapiatti a cristalli liquidi (LCD). La tecnologia LED, partendo dallo stesso principio, si differenzia per l’uso dei LED a bassa tensione nella retroilluminazione. Attualmente, prevalgono ancora monitor per computer LCD CCFL, con retroilluminazione a lampade fluorescenti, ma in prospettiva è facile pronosticare l’affermarsi della tecnologia LED. Secondo le esigenze e il budget a disposizione, sarà possibile usufruire delle nostre offerte, sempre a prezzi vantaggiosi, sia per i monitor a LED, sia per quelli LCD. Che tu scelga un monitor LG, Samsung, HP, Apple o Philips, assicurati comunque che sia del formato adatto per i tuoi scopi e ad alta risoluzione, in modo d’assicurarti una perfetta visione.

Rapporto d’aspetto e risoluzione dei nostri monitor per PC

Il rapporto d’aspetto e la risoluzione vanno sempre di pari passo. Nella fattispecie, per rapporto d’aspetto è da intendersi il rapporto tra l’area di visualizzazione verticale e quella orizzontale, mentre la risoluzione si riferisce al numero di pixel. I formati 16:9 e 16:10 vanno progressivamente sostituendo il classico 4:3. Particolarmente per chi voglia gustarsi film ad alta risoluzione sul monitor del PC, è da consigliarsi il formato 16:9. In tale formato widescreen, viene utilizzato l’intero schermo, con panoramica a tutto campo. Lo standard classico si adatta meglio, invece, agli utenti che usino lo schermo del computer principalmente per lavoro, dedicando meno tempo alla visione di film o video. Da noi, potrai trovare una vasta gamma di monitor per il PC in sconto, o in ottimo rapporto qualità-prezzo.

Un buono schermo per il PC è estremamente importante per tutti coloro che vogliano fare del tempo passato davanti al computer, un momento anche di piacere. Non dimentichiamoci, infatti, che i dettagli tecnici, il design e, soprattutto, la qualità del materiale utilizzato, non si rifletteranno soltanto in migliori prestazioni di lavoro, ma rappresenteranno anche benessere per i nostri occhi e per la nostra salute in generale.

Dimensioni Monitor

E’ davvero importante conoscere e definire le dimensioni adatte al proprio monitor? Assolutamente si. Oggi, si sente sempre più parlare di pollici, diagonali e molto altro ma, per acquistare un monitor, quali sono i parametri importanti da tenere in considerazione per poter vivere al meglio l’esperienza utente che necessitiamo? Prima di tutto, è essenziale conoscere la terminologia di base e capire le indicazioni che vengono mostrate in merito ai prodotti.Ciò che è fondamentale è il rapporto, misura collegata alle dimensioni effettive in pollici a seconda dello schermo che andremo ad acquistare.

Con un formato da 4:3 che risulta oggi quasi obsoleto, è altamente consigliabile orientarsi verso un modello a 16:9 in quanto, oggi, è la misura standard ideale per poter visualizzare e utilizzare la maggior parte dei programmi e delle applicazioni nel modo migliore. Inoltre, grazia alla funzione di modalità panoramica altamente diffusa ed utilizzata ai giorni d’oggi, è proprio lo schermo a 16:9 a garantirne la visualizzazione ottimale. Per quanto riguarda la diagonale, tendenzialmente le dimensioni minime rispettano un minimo di 19 pollici, proseguendo per 22 pollici, 24 pollici e finendo sui 27 pollici. Ognuna di queste dimensioni ha, ovviamente, dei lati positivi e dei lati negativi. Tutte le misure che vi abbiamo proposto risultano tutte molto interessanti e da prendere in considerazione prima di procedere all’acquisto di un monitor. Ovviamente, però, un fattore assolutamente da considerare è quello del tipo di utilizzo che si andrà a fare del monitor. Infatti, a seconda degli usi, alcuni monitor risultano essere più adatti rispetto ad altri, per poter donare la migliore esperienza utente possibile.

Se, ad esmepio, il monitor sarà destinato ad un utilizzo aziendale e produttivo, insomma lavorativo, avere una diagonale da 24 o 27 pollici aiuta in quanto riesce a dare una superficie ampia e completa per un lavoro realizzabile in meno tempo e facilmente gestibile, avendo la possibilità di poter consultare, ad esempio, più programmi o schermate allo stesso tempo. Se si è interessati ad acquistare un monitor adatto al gaming, le dimensioni consigliate non dovrebbero superare i 24 pollici, senza però trascurare anche i monitor da dimensioni più piccole, dato che, soprattutto in ottica competitiva o di gioco online, avere uno schermo dalle dimensioni spropositate, potrebbe creare qualche problema al giocatore in quanto questo tenderebbe a perdere di vista il quadro d’insieme del gioco e a non riuscire a gestire, ad esempio, un campo di battaglia pieno di nemici. Per i giochi di guerra o di strategia, dunque, la definizione è sicuramente essenziale ma tenete d’cchio le dimensioni per poter giocare al meglio avendo ottime prestazioni dal monitor ma riuscendo a mostrare anche le vostre in campo!

Monitor per PC

Per ottenere migliori prestazioni di un PC, una soluzione pratica sarebbe quella di acquistare le singole parti e assemblarle, in modo da fare attenzione ad ogni particolare funzionalità che si desidera portare al massimo dei livelli. Oggi sono sempre più numerose le persone che acquistano computer pre – assemblati, ma non manca chi necessita di opzioni personalizzate, scegliendo pezzo per pezzo i componenti della propria configurazione. Una volta delineata la struttura del PC è necessario capire quale sia il Monitor più adatto alle vostre esigenze e ai vostri bisogni. È molto importante quindi capire le proprietà di risoluzione dell’immagine, ciò che elaborerà il computer, la qualità risolutiva che darà spazio ai dettagli che appariranno sullo schermo. Ma come è possibile scegliere un monitor, che possegga le relative funzioni e caratteristiche, più adatte al nostro scopo? Scopriamolo insieme.

Innanzitutto bisogna cercare di capire i criteri con cui differenziare la scelta, facendo particolare attenzione alle necessità desiderate in termini di prestazioni e di utilizzo, passando in secondo pianole funzionalità accessorie, sempre importanti, ma che in alcuni casi fanno inevitabilmente salire il prezzo. È necessario prendere in considerazione queste peculiarità: la grandezza del monitor, risoluzione visiva, prestazioni cromatiche di colori e di immagine, ulteriori funzionalità di tipo accessorio, e proporzionare il tutto al prezzo che si intende pagare. Andiamo dunque ad analizzare ciascuna di queste categorie, cercando di inquadrare le attinenze che più si avvicinano alle vostre esigenze, al fine di effettuare una scelta migliore per il vostro budget e la cifra da spendere. Bisogna precisare che in alcuni casi spendere un po’ in più rispetto a quanto si era preventivato può andare solo a vantaggio della qualità, scegliendo un prodotto più valido sotto vari aspetti e punti di vista rispetto a ciò che si aveva in mente prima.

4K Monitor Prova Video


Calibrazione del monitor

calibrazione monitor pc

L’immagine perfetta Per affinare e migliorare la visualizzazione. Disimballare il monitor, collegarlo, ed è subito pronto. Niente di più è necessario per l’installazione. Tuttavia, si può migliorare significativamente la qualità dell’immagine con una calibrazione. La semplice installazione Plug and Play è pienamente sufficiente per l’uso quotidiano di un monitor, ma è sempre meglio fare una […]

Tipo Monitor: 4K, 2K, Full HD, Ufficio, Gaming, Design

Dimensione Monitor: 20, 22, 24, 27, 28, 31, 32 pollici

Marche: Acer, ASUS, BenQ, Eizo, HP, iiyama, LG, Philips, Samsung, ViewSonic

Home
4.6 (92.5%) 8 votes


Commenti


Matteo 20. giugno 2017 per 9:14

Ciao! Sto cercando consigli per un buon monitor 4k per il mio Gaming pc. grazie mille

Rispondi

monitor 20. giugno 2017 per 9:17

Ciao Matteo: http://monitor-pc.com/tipo-monitor/4k/

Rispondi

Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata. Campi obbligatori sono marchiati *