Skip to main content

Gaming Monitor

Esperienza di gioco mozzafiato: un vero e proprio monitor di gioco

Per tutti coloro che amano giocare d’azzardo o anche vedere attraverso un vero e proprio monitor da gioco, E-Sportler (tradotto E-Atleta) è la scelta visiva adatta per giocare con una grafica di alti livelli.
È un monitor di gioco completo, caratterizzato da elevati standard tecnici, che si riflettono tra l’altro nella diagonale prospettica dello schermo, ma anche nei frame rate, nei tempi di risposta e naturalmente nella risoluzione. È un vero e proprio monitor di gioco che può essere trovato qui, e per ogni prodottosi possono scoprire ulteriori dettagli sulla dimensione dei pollici, così come i dettagli tecnici e le connessioni esistenti.

Il monitor di gioco: uno strumento importante per i giocatori

monitor gamingIl monitor è per i giocatori molto importante, oltre ai dispositivi di input, ad esempio un mouse e la tastiera, è uno strumento essenziale per il raggiungimento di obiettivi ambiziosi. Soprattutto per quanto riguarda i giochi di notevole velocità e di movimenti rapidi, con svolte improvvise e repentini cambi di posizione o traiettoria, spesso ciò è rilevante un buon monitor nel determinare la vittoria o la sconfitta – non importa se si tratta di marche come Samsung, Philips, ASUS o Acer. Chi sceglie un monitor di gioco futuristico dovrebbe sempre dare un’ attenzione prioritaria allo schermo e alla diagonale prospettica dei punti di visuale, come il built-in di visualizzazione, la sua risoluzione base infatti, ha offerto alle connessioni, un eccellente tempo di risposta e ottimo valore del contrasto.

Trovare la giusta dimensione dello schermo per il Gaming Monitor

A differenza di quando si guarda un film, il principio che si applica a un monitor di gioco non è “maggiore – uguale – meglio”. Dal momento che il monitor è di solito direttamente di fronte all’utente, si può perdere in maniera rapida la panoramica di gioco, per esempio con i display di più grandi dimensioni della media. Pertanto, molti giocatori preferiscono usare i “propri” schermi, una scelta di un monitor di gioco specifica per una migliore visuale prospettica, relativa alla diagonale di 60 cm (24 pollici) e 73 cm (28 pollici).

Diversi tipi di display in monitor di gioco

Il pannello più comunemente integrato per quanto riguarda i monitor da gioco, è sicuramente il pannello TN (Twisted Nematic). Da qualche tempo, pannelli IPS (In-Plane Switching) sono utilizzati come monitor di gioco in maniera più frequente. Sebbene questo tipo di tecnologia abbia un tempo di risposta di solito leggermente superiore ai 5 ms, ma questo tipo di monitor ha più visuale nell’angolo e un maggiore contrasto applicato a una migliore uniformità del colore. Al contrario, un monitor basato su un pannello TN, ha un tempo di commutazione inferiore che è parzialmente solo di 1 ms. Pertanto, i singoli pixel del monitor Toggle sono molto veloci, ed è evidente soprattutto dalla mancanza di striature nelle immagini, quando si è in rapido movimento. Come monitor di gioco, il Gaming Monitor, per esempio Samsung, Philips, ASUS o Acer, darà molto di più rispetto agli altri utenti, dove la maggior parte dei giocatori non rinunciano ai più magnifici colori a favore di una rappresentazione nitida, senza disfunzioni e striature.

La visualizzazione ottimale per monitor con risoluzione base

Un monitor di gioco, ad esempio, Samsung, Philips, ASUS o Acer è dotato di un numero fisso di pixel come ogni altro LCD, ossia la sua risoluzione originale: “risoluzione base”. Poiché i pixel non possono essere attivati solo per metà del monitor attraverso il segnale video, si deve quindi convertire internamente con una risoluzione differente. Che può portare una visualizzazione come una rappresentazione leggermente sfocata. È quindi opportuno avere un monitor con una risoluzione di
1920 x 1080 pixel, di conseguenza con un segnale Full HD. La conversione interna verrà omessa e il display rimarrà nitido.

Il monitor in corrispondenza del gioco per ogni occasione

Non importa se si desidera utilizzare un monitor da produttori come LG, BenQ, Eizo o Samsung: prima di acquistarne uno si dovrebbero valutare elementi come la dimensione dello schermo, il tipo di display, e lo scopo di utilizzo, per poi effettuare le selezioni di conseguenza. Il migliore è nel futuro dei monitor da gioco, e può successivamente essere all’altezza del suo compito.

Gaming
5 (100%) 1 vote


Nessun commento trovato


Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata. Campi obbligatori sono marchiati *